FASCICOLO 1 | 2014

10 APRILE 2014

“Vacatio”. Ovvero, la condizione giuridica dell’apolide nell’ordinamento italiano

di Tatiana Guarnier

Ricercatrice di Diritto costituzionale - Università di Camerino

77407 battutePDF

Abstract

Lo scritto ripercorre le numerose problematiche relative alla disciplina della condizione giuridica dell’apolide nell’ordinamento italiano. Dopo un’analisi della normativa statale ed internazionale, l’Autrice si sofferma sulle lacune relative al riconoscimento dello status di apolide e sul conseguente dibattito dottrinale e giurisprudenziale, sottolineando il legame fra le risposte alle domande generate dall’inadeguatezza dell’impianto normativo e la tutela effettiva dei diritti degli apolidi. Lo studio di queste problematiche viene accompagnato dall’analisi di alcuni casi emblematici, che bene hanno dimostrato l’atteggiarsi concreto delle questioni affrontate e le loro varie implicazioni.


The work traces the many issues related to the discipline of the legal status of stateless persons into the Italian legal system. After an analysis of state and international norms, the author focuses on the omissions concerning the recognition of the status of stateless person and the consequent doctrinal and case-law debate, emphasizing the link between the answers to the questions generated by the normative inadequacy and the effective protection of the rights of stateless persons. The study of these issues is accompanied by the analysis of several case studies, which have well shown the practical attitude of the issues addressed and their various implications.

 

Sommario: 1. Fotografare l’assenza e la sospensione; 2. Fotografie dell’assenza: chi sono gli apolidi; 2.1. Necessità di una prima distinzione: apolidia originaria e apolidia sopravvenuta; 3. Dalle problematiche e dalle responsabilità definitorie a quelle sostanziali: i contenuti dell’assenza; 4. Dalla carta alla prassi. Le lacune e le problematiche delle procedure di riconoscimento dello status di apolidia in Italia; 4.1. Il procedimento amministrativo ed il suo controverso rapporto con quello giudiziale; 4.2. Il procedimento giudiziale e la creazione giurisprudenziale di alcune vie per superare le rigidità formali della definizione di apolide; 5. Fotografie della sospensione; 6. Alcuni rapidi scatti: il caso dei Rom apolidi in Italia.

Continua su PDF

Fascicolo 1|2014

Stato, cittadinanza e integrazione tra ordinamenti in transizione

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)