FASCICOLO 1 | 2014

9 MAGGIO 2014

Modificare, superare, abolire. Quale bicameralismo per l’Italia delle riforme?

di Anna Mastromarino

Ricercatrice di diritto Pubblico Comparato

87095 battutePDF

1. – Introduzione. Di riformare il Senato in Italia si parla da parecchi anni: superamento del bicameralismo perfetto, governabilità, rappresentanza del territorio, celerità decisionale. Non stupisce, dunque, che se ne parli anche oggi, sulla scia di un’ansia riformista che monopolizza, quasi paralizzandolo, il dibattito politico degli ultimi anni.

Trova ovunque consenso la necessità di intervenire per riorganizzare il rapporto fra le due Camere e per ridefinire il ruolo di ciascun ramo. Più difficile accordarsi sugli obiettivi da raggiungere e sui modi per farlo.

Continua su PDF

Fascicolo 1|2014

Stato, cittadinanza e integrazione tra ordinamenti in transizione

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)