FASCICOLO 3 | 2015

7 MARZO 2016Le trasformazioni della forma di Stato

La scommessa democratica dei partiti in trasformazione

di Daniela R. Piccio

Marie Skłodowska-Curie Fellow - Università degli Studi di Torino

29874 battutePDF

Abstract


Una fase di trasformazioni radicali si sta verificando in riferimento al fenomeno partitico. In Italia come altrove, sono cambiate le forme organizzative dei partiti politici ed è cambiato il modo di partecipare al loro interno. Alla luce di queste trasformazioni, è particolarmente opportuna oggi una riflessione sul ruolo e sulle funzioni dei partiti politici e sul nesso tra partiti politici e rappresentanza. Questo contributo si sofferma sulle nuove – episodiche – forme di partecipazione che contraddistinguono il rapporto tra cittadini e partiti politici, sugli strumenti di cui i partiti politici si avvalgono per compensare il declino delle loro capacità rappresentative e l’indebolimento dei legami con società, e sulla possibilità che nuovi soggetti politici possano contribuire ad una rinascita della politica espressiva.


In Italy as elsewhere, the organizational structures of party organizations and the quality of engagement with political parties have witnessed major transformations. In the light of these transformations, the article proposes a reflection on the functions that political parties perform in contemporary democracies. Particular attention will be devoted to the new – episodic – forms of citizens’ participation in partisan activities, to the instruments that party organizations have used to compensate for the decline in their representative performances, and to whether new political subjects can contribute to the renewal of politics as citizens’ expression.

Continua su PDF

Fascicolo 3|2015

Le trasformazioni della forma di Stato. Rappresentanza, governabilità, partecipazione

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)