FASCICOLO 3 | 2016

10 GENNAIO 2017Crisi e conflitti nell'UE: Editoriale

Perché pensare la crisi dell’UE in termini di conflitti costituzionali

di Elisa Olivito* - Giorgio Repetto**

* Professoressa associata di Istituzioni di diritto pubblico - Università di Roma ‘La Sapienza’; ** Professore associato di Istituzioni di diritto pubblico - Università degli Studi di Perugia

82474 battutePDF

ABSTRACT

Gli autori espongono le ragioni per affrontare l’attuale crisi dell’Unione europea da una prospettiva che cerchi di rivitalizzare i conflitti costituzionali come componente ineliminabile del costituzionalismo democratico. Muovendo dall’analisi delle ragioni che hanno condotto alla crisi dell’Euro e a Brexit, viene invocata la necessità che l’Unione si doti di adeguati meccanismi di espressione e inquadramento di alcuni dei suoi conflitti costitutivi (quelli intorno all’economia e alla moneta, alla gestione dell’immigrazione e alle pretese di sovranità degli stati), se vuole essere all’altezza delle sue ambizioni costituzionali.

The contribution seeks to explore the reasons why the current EU crisis should be investigated from a perspective focussed on the rehabilitation of constitutional conflicts. Moving from a brief survey of the factors leading to the Euro crisis and to Brexit, the necessity is invoked that EU is vested with institutional, normative and political instruments that could allow some basic conflicts (with regard to economy, migration and national sovereignties) to be expressed and channelled. In view of the authors, this should be a pre-requisite for making the EU an authentic democratic polity.

 

 

Un gruppo che sia centripeto ed armonico in senso

assoluto, una pura “unificazione”, non solo

è empiricamente irreale, ma non potrebbe offrire

alcun processo vitale vero e proprio.

 

Georg Simmel, Il conflitto (1908)

 

 

 

Sommario: 1. Il dibattito sulla crisi dell’UE e i paradigmi di legittimazione costituzionale del diritto europeo. – 2. La crisi dell’Euro come espressione di un conflitto costituzionale rimosso (e l’impossibilità di un ritorno al passato). – 3. L’Unione europea alla prova del conflitto costituzionale “esemplare”: to leave or not to leave. – 4. I nodi al pettine dietro lo schermo della crisi: i conflitti costituzionali dell’UE tra insipienze politiche, spettri populisti e protagonismo dei giudici. – 5. Il fascicolo in breve.

Continua su PDF

Fascicolo 3|2016

Crisi e conflitti nell'Unione europea: una prospettiva costituzionale

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)