FASCICOLO 3 | 2016

25 GENNAIO 2017

La corruzione nella prospettiva dei doveri costituzionali degli affidatari di funzioni pubbliche*

di Anna Maria Nico

Professoressa associata di Istituzioni di diritto pubblico - Università degli Studi di Bari

101460 battutePDF

Abstract

Lo studio si occupa dell’analisi delle cause e degli effetti del fenomeno corruttivo in Italia, che sono molteplici e riconducibili a singoli aspetti a volte apparentemente slegati tra loro. Sulla tematica in questione, infatti, incidono sia taluni aspetti della attuale crisi della rappresentanza, sia oggettivi problemi di incertezza del diritto legati ad un eccesso di produzione normativa, sia la parziale inefficacia dei rimedi legislativi approntati nel corso degli ultimi anni. In particolare la legge sulla prevenzione e la repressione della corruzione n. 190/2012, sotto taluni profili non è riuscita a costituire un rimedio complessivo anche se, sotto altri, in particolare quello della prevenzione, ha prodotto comunque l’effetto di introdurre un sistema mirante alla diffusione della cultura della legalità.

The study analyses multiple causes and effects of the corruptive phenomenon in Italy, which are linked to aspects seemingly unrelated to each other. On that issue, in fact, the problem affects both certain aspects of the current crisis of representation, and objective problems of legal uncertainty related to an excess of law-making, as the partial ineffectiveness of recent legislative remedies. Indeed, law n. 190/2012 on the prevention and combating of corruption in some respects failed to provide an overall remedy, even if it produced the effect of introducing a system aimed at spreading the culture of legality.

Continua su PDF

Fascicolo 3|2016

Crisi e conflitti nell'Unione europea: una prospettiva costituzionale

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)