FASCICOLO 2 | 2017

29 SETTEMBRE 2017Mediazione politica - Dibattito

Maggioranza e minoranze nei modelli elettorali regionali: la mediazione politica come metodo

di Paola Mazzina

Professoressa associata di Diritto costituzionale - Università degli Studi di Napoli “Parthenope”

142460 battutePDF

Abstract

ITA

Il presente studio si propone di esaminare le soluzioni adottate dal legislatore regionale nel modulare il rapporto tra rappresentanza e governabilità. Nel tentativo di verificare i meccanismi che, in ragione delle diverse formule elettorali utilizzate, concorrono al definirsi della condizione di maggioranza e minoranza da parte di una o più forze politiche, si tenterà di verificare se le soluzioni adottate dai legislatori regionali in materia possano o meno essere considerate il frutto di una riuscita e coordinata mediazione politica.

EN

The purpose of this article is to analyse the regional lawmakers' solutions in trying to reconcile the relationship between representation and governability. In an attempt to verify the mechanisms that, depending on the various electoral systems, contribute to the achievement of majority or minority status for one or more political groups, we will proceed to verify if these regional lawmakers' solutions can be considered as resulting from a successful and coordinated political mediation.

 

Sommario: Premessa; 1. Le Regioni ordinarie e l’art. 122 Cost.; 2. Dal premio di maggioranza al premio di … minoranza, alle clausole di sbarramento ed ampiezza delle circoscrizioni; 3. Le leggi elettorali delle Regioni ordinarie tra esigenze di rappresentanza ed istanze di governabilità: cambiare tutto per non cambiare (quasi) niente; 4. Uscire dalla occasionale e tendenziale omogeneità delle leggi elettorali regionali valorizzando, attraverso la mediazione politica, gli organi di raccordo cooperativo: un’ipotesi.

Continua su PDF

Fascicolo 2|2017

Mediazione politica e compromesso parlamentare

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)