FASCICOLO 2 | 2017

13 NOVEMBRE 2017

L’esercizio presidenziale del potere di grazia per ragioni politiche: considerazioni critiche a partire dal caso De Sousa

di Andrea Deffenu

Professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico - Università degli Studi di Cagliari

44930 battutePDF

ABSTRACT

ITA

L’analisi del decreto di grazia concesso a favore di Sabrina De Sousa, condannata a sette anni di reclusione per il reato di sequestro di persona in relazione al caso “Abu Omar”, dimostra che, nonostante il divieto di grazie politiche sancito dalla sentenza n. 200 del 2006 della Corte costituzionale, si è consolidata nella prassi più recente una lettura del potere di clemenza individuale diversa e fortemente criticabile.

EN

The analysis of the decree of pardon granted in favour of Sabrina De Sousa, sentenced to seven years imprisonment for the crime of kidnapping in relation to the "Abu Omar" case, demonstrates that, despite the prohibition of political pardons established by the Constitutional Court's judgment no. 200 of 2006, a different and highly criticisable reading of the power of individual clemency has been consolidated in the most recent practice.

 

 

Sommario: 1. La grazia all’agente della CIA Sabrina De Sousa: il comunicato del Quirinale; 2. Il caso De Sousa è una grazia politica: il fatto e le motivazioni; 3. Un ulteriore consolidamento della prassi: la grazia alla De Sousa come atto formalmente e sostanzialmente presidenziale a causa politica; 4. Tre (criticabili) ricostruzioni dottrinali sulla grazia nella prassi più recente; 5. L’improbabile revirement della grazia intesa come atto polifunzionale di esclusiva spettanza presidenziale.

Continua su PDF

Fascicolo 2|2017

Mediazione politica e compromesso parlamentare

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)