FASCICOLO 3 | 2017

13 DICEMBRE 2017Eguaglianza: i compiti della Repubblica

Diseguaglianze: le ragioni del loro aumento, le politiche che mancano

di Mario Pianta

Professore ordinario di Politica economica - Università degli Studi di Roma Tre

52871 battutePDF

ABSTRACT

ITA

L’articolo esamina la natura e lʼentità delle disuguaglianze economiche in Italia, individuando i quattro “motori” che hanno alimentato l’attuale grave aumento delle disparità. Vengono discusse le politiche che potrebbero affrontare tali problemi, con proposte dettagliate per l’intervento pubblico. Tali azioni sono inserite nel contesto dei valori e degli obiettivi generali del paese, da quelli definiti dalla Costituzione ita-liana agli attuali obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, in cui l’uguaglianza è dichiarata come un obiettivo politico fondamentale.

EN

The nature and extent of economic inequality in Italy is investigated in the article, identifying the four “engines” driving the unprecedented rise in disparities. The poli-cies that could address such problems are discussed, with detailed proposals for public action. They are set in the context of widely shared values and objectives, from those of the Italian Constitution to the current UN sustainable development goals, where equality is stated as a major policy goal.

 

Sommario: 1. I meccanismi delle disuguaglianze: 1.1 Una misura dellʼaumento delle diseguaglianze in Italia; 1.2 Capitale, lavoro e i ʼmotoriʼ della diseguaglianza; 1.3 Le politiche di tassazione, redistribuzione e fornitura di servizi pubblici; 2. Le politiche che mancano: 2.1 Riequilibrare i rapporti capitale-lavoro: 2.1.1 Regolamentare e ridimensionare la finanza; 2.1.2 Limitare le posizioni di rendita; 2.1.3 Unʼequa distribuzione dei benefici della tecnologia e della produttività; 2.1.4 Il salario minimo e il ruolo dei contratti nazionali di lavoro; 2.2 Contenere il capitalismo oligarchico: 2.2.1 Controllare i super-redditi; 2.2.2 Aumentare le imposte di successione; 2.3 Contrastare lʼindividualizzazione delle condizioni economiche: 2.3.1 Ridurre la frammentazione dei contratti di lavoro; 2.3.2 Rafforzare lʼistruzione pubblica egualitaria; 2.4 Tornare a efficaci politiche redistributive: 2.4.1 La tassazione nazionale e internazionale della ricchezza; 2.4.2 Una maggiore progressività della tassazione del reddito delle persone; 2.4.3 Il reddito minimo; 3. Diseguaglianza e politica.

Continua su PDF

Fascicolo 3|2017

Eguaglianza: i compiti della Repubblica

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)