FASCICOLO 3 | 2017

16 GENNAIO 2018Eguaglianza: i compiti della Repubblica

L’uguaglianza tra diritto e storia (italiana). Momenti e figure di un principio costituzionale

di Chiara Giorgi

Ricercatore confermato di Storia delle istituzioni politiche - Università degli studi di Pisa

114074 battutePDF

ABSTRACT

ITA

La grammatica dell’uguaglianza sostanziale ha senz’altro informato di sé la storia dei conflitti moderni. Tuttavia è nel secondo dopoguerra che il progetto dell’uguaglianza “di fatto” assume rilievo costituzionale, traducendosi nel contesto italiano nella redazione dell’articolo 3. L’intento è allora seguire alcuni passaggi della sua elaborazione in sede di Costituente, per poi ripercorrere qualche momento saliente del dibattito intellettuale, giuridico e politico prodottosi attorno al principio di uguaglianza (sostanziale), ai suoi soggetti di riferimento, agli strumenti di sua attuazione, alle sue implicazioni rispetto tanto all’“uso” del diritto, quanto al rapporto con il tema della differenza.

EN

The grammar of substantive equality (of material conditions) has shaped the history of the struggle for equality in modern times. In the second post-war period, the project of material equality assumes constitutional importance, with article 3, paragraph 2. The essay aims to retrace some moments of the constitutional, political and intellectual debate.

 

Sommario: 1. Premessa; 2. L’articolo 3, dall’officina Costituente alla grande stagione delle riforme; 3. Soggetti, strumenti di attuazione e pratiche di un principio costituzionale; 3.1 L’operato della giustizia costituzionale. Atto I; 3.2 Persona e lavoratore: a proposito di un’antica controversia intellettuale. Atto II; 3.3 Uguaglianza e differenza: la riformulazione necessaria. Atto III; 3.4 La «battaglia per un nuovo diritto». Atto IV

Continua su PDF

Fascicolo 3|2017

Eguaglianza: i compiti della Repubblica

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)