FASCICOLO 1 | 2018

18 APRILE 2018

La delega legislativa per la determinazione dei collegi elettorali: profili critici di metodo e di merito

di Daniele Casanova

Dottorando di ricerca in Diritto costituzionale – “Sapienza” Università di Roma

123846 battutePDF

ABSTRACT

ITA

L’articolo si pone lo scopo di indagare il contenuto della legge n. 165 del 2017 nella quale è prevista tra l’altro la delega al Governo per la determinazione dei collegi elettorali. In primo luogo, si analizza la legittimità costituzionale della delega legislativa in una materia per la quale l’art. 72, quarto comma, della Costituzione richiede un specifico procedimento legislativo. Successivamente si mettono in evidenza le problematiche attinenti al contenuto della delega legislativa. Ricorrendo all’analisi dell’attività delle Boundary Commissions previste nel Regno Unito e all’esperienza italiana del 1993, si evidenzia che i tempi per l’attuazione della delega e il ruolo della Commissione tecnica producono una complessiva procedura che non garantisce l’imparzialità nella determinazione dei collegi elettorali. Infine, si valutano i principi e i criteri direttivi contenuti nella delega per mettere in evidenza che essi non sono tali da garantire l’eguaglianza tra gli elettori.

EN

The paper analyses Law no. 165/2017, which contains a delegation to the Government for the determination of constituencies. It first examines the possibility for Parliament to delegate the Government to regulate the electoral matter, considering that article 72, paragraph 4, of the Constitution requires a specific legislative procedure. Subsequently, the issues related to the content of the legislative delegation are highlighted. The comparative analysis of the UK Boundary Commissions and of the 1993 Italian experience shows that the timing for the approval of the legislative decree and the role of the Technical Commission produce a procedure that does not guarantee impartiality in the determination of constituencies. Finally, the paper highlights that the principles and criteria of the delegating law do not guarantee equality between voters.

Continua su PDF

Fascicolo 1|2018

"Unità e indivisibilità della Repubblica"

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)