FASCICOLO 2 | 2018

26 SETTEMBRE 2018Settant'anni di "uso" della Costituzione

La Costituzione interpretata dalla pubblica amministrazione*

di Umberto Allegretti

Professore emerito di Istituzioni di diritto pubblico - Università di Firenze

58858 battutePDF

ABSTRACT

ITA

L’Autore analizza il rapporto fra la pubblica amministrazione e la Costituzione nel nostro ordinamento, soffermandosi sulle evoluzioni storiche che lo hanno caratterizzato e sottolineando, in particolare, la costante inattuazione dei principi costituzionali in materia.


EN

The Author focuses on the relationship between the public administration and the Constitution in the Italian legal system. He analyses the historical developments that characterized this relationship and the unsuccessful implementation of constitutional principles in this area.

 

Sommario: 1. Una prima fase storica. La Costituzione come “un estraneo”: una Costituzione e un’amministrazione costituzionalmente “dormienti”?; 2. Perché la Costituzione è rimasta estranea all’Amministrazione. La gabbia della legalità e il blocco Governo-Amministrazione; 3. Possibilità inutilizzate; 4. Mutamenti nel ruolo dell’amministrazione; 5. Avvii a mutamenti organizzativi e procedurali; 6. Ostacoli.

Continua su PDF

Fascicolo 2|2018

Settant'anni di "uso" della Costituzione

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)