FASCICOLO 1 | 2019

24 APRILE 2019

Bilancio e leggi di spesa nella crisi del parlamentarismo

di Andrea Vernata

Dottorando di ricerca in Diritto pubblico - Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

143952 battutePDF

ABSTRACT

ITA

Il saggio si propone di ripercorrere i momenti chiave della vita fi-nanziaria dello Stato, in particolare soffermandosi sull’approvazione del rendiconto generale, delle leggi di spesa e della legge di bilancio, al fine di ricostruire la portata e le dinamiche istituzionali che risultano caratte-rizzare gli stessi nelle prassi più recenti. Nello specifico, esso si concen-tra su una serie di criticità che è possibile riscontrare in relazione all’esame e alle modalità di approvazione di tali provvedimenti da parte dell’organo parlamentare, nel tentativo di meglio definire come esse, da un punto di vista costituzionale, vadano a inserirsi nell’attuale crisi del parlamentarismo.

EN

The essay aims to examine the key moments of the financial and budgetary life of the State, analyzing the approval procedures of the General Financial Statement, of the expenditures, and of the budget, in order to define the scope and the institutional trends which characterize these moments in the recent years. More specifically, the essay focuses on some critical issues that can be detected with regard to the scrutiny and approval modalities under which these provisions are adopted by the Parliament, in the attempt to better define the role these criticalities play, in a constitutional perspective, in relation to the current parliamen-tary crisis.

 

Sommario: 1. Introduzione: il Parlamento, il bilancio e le leggi di spesa, oggi: un epitaffio della rappresentanza politica?; 2. La mancata (dovuta) attenzione al Rendiconto dello Stato e quella spasmodica attenzione allo spendere; 3. Il “provvedere ai mezzi” nella prassi delle Commissioni bilancio. Obbligo costituzionale o mero espediente politico?; 4. La grundlegender Teil del parlamentarismo tra limiti di contenuto e gineprai temporali; 5. Conclusioni: non un epitaffio, ma il momento per una nuova razionalizzazione.

Continua su PDF

Fascicolo 1|2019

Sovranismo o cosmopolitismo: una cattiva opposizione

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)