FASCICOLO 2 | 2019

15 OTTOBRE 2019La "deformalizzazione" della legalità costituzionale

Lo strano caso Diciotti. Diritti, rovesci e argomenti in una (brutta) pagina di diritto costituzionale italiano**

di Marco Benvenuti*

Professore associato di Istituzioni di diritto pubblico - Università di Roma ‘La Sapienza’

362061 battutePDF

ABSTRACT

ITA

Il contributo affronta in una prospettiva di diritto costituzionale il caso Diciotti, ossia la vicenda del trattenimento di 177 naufraghi per oltre cinque giorni a bordo di una nave militare ormeggiata nel porto di Catania avvenuto nell’agosto del 2018. Da tale episodio è scaturito un procedimento penale nei confronti del Ministro dell’interno pro tempore M. Salvini, che ha visto la Camera competente pronunciarsi sull’autorizzazione a procedere, trattandosi di un reato ministeriale. Il lavoro si apre con una rapida rassegna dei fatti in cui è consistito il caso Diciotti; propone una duplice disamina della disciplina del soccorso marittimo e di quella del giudizio sui reati ministeriali; affronta, soprattutto, i principali argomenti addotti in sede parlamentare al fine di motivare il diniego dell’autorizzazione a procedere, i quali risultano per l’autore tanto più innovativi quanto meno convincenti.

EN

The article deals from a constitutional law perspective with the Diciotti case, which is the matter of the detention of 177 shipwrecked persons for over five days on board a military ship moored in the port of Catania in August 2018. The episode resulted in a criminal proceeding against the Minister of the Interior pro tempore M. Salvini, in which the Senato della Repubblica had to rule on the authorization to proceed, as the event involved a ministerial crime. The article opens with a swift review of the facts of the Diciotti case; it proposes a double examination of the discipline of maritime rescue and that of the judgment on ministerial crimes; it deals, above all, with the main arguments invoked in Parliament in order to justify the refusal of the authorization to proceed, which are for the author as innovative as unconvincing.

Continua su PDF

Fascicolo 2|2019

La "deformalizzazione" della legalità costituzionale: tornare alla cultura delle regole

 


Leggi la procedura di valutazione.

Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro 'punto di vista', le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti... (continua)

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)