FASCICOLO 3 | 2019

7 GENNAIO 2020

Constitutional Roots of Democracy

di Francesco Bilancia

Professore ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico - Università "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara

54490 battutePDF

ABSTRACT


ITA

Con l’espressione “Le radici costituzionali della democrazia” si intende assumere che la democrazia è, in qualche modo, una conseguenza del consolidarsi degli istituti del costituzionalismo o, per lo meno, che essa sia profondamente radicata nelle ideologie del primo. Pertanto l’analisi si propone in primo luogo di riflettere sulle molteplici connessioni esistenti tra democrazia e stato di diritto, procedendo contemporaneamente in prospettiva storica, culturale, ideologica, così come sociale e ovviamente giuridica. Sul presupposto che i principi dello stato di diritto e della rule of law abbiano fatto la loro apparizione nella storia costituzionale inglese e nei sistemi politici occidentali molto tempo prima della democrazia. Quindi si procederà mettendo a tema il concetto di “democrazia costituzionale”, quale strumento per la più chiara comprensione dei fondamenti giuspolitici della democrazia.


EN

The expression “Constitutional Roots of Democracy” implies that somehow, democracy is a consequence of constitutionalism or, at least, it is deeply grounded in its ideologies. Accordingly, we will, first, highlight the multiple existing connections between democracy and the rule of law, which may be exemplified in the historical, cultural and ideological perspectives, as well as social and, of course, legal ones. The first point being that the rule of law made its appearance in English constitutional history and in western political systems far before democracy. We will then discuss the concept of “constitutional democracy”, as a tool for understanding the legal foundation of democracy.

Continua su PDF

 
ISSN: 2036-6744 | Costituzionalismo.it (Roma)