Questa Rivista pubblica esclusivamente i contributi richiesti dalla Direzione


Presentazione del sito
Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro "punto di vista", le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti...(continua)



Il gruppo di persone che ha promosso questo sito si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro "punto di vista", le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti.
In particolare, la Direzione e la Redazione intendono chiedere alla comunità scientifica ed accademica un proprio contributo di pensiero su argomenti periodicamente scelti dai promotori del sito e in base a sollecitazioni esterne.
Il sito Costituzionalismo.it si compone di diverse rubriche.
Lo spazio intitolato "Sulla teoria costituzionale" raccoglie scritti di carattere fondamentalmente teorico, orientato dall'intento di elaborare le problematiche di fondo connesse alle ragioni delle dottrine del costituzionalismo in chiave di rivisitazione critica. Si ritiene, infatti, indispensabile tornare a riflettere sui paradigmi che hanno fin qui definito lo statuto disciplinare del costituzionalismo moderno, per indagare la loro tenuta e valutare le trasformazioni che la forza materiale dei fatti determina sul diritto costituzionale attuale. Questa rubrica, come la successiva, ha carattere monografico, in una successione di "fascicoli", che verranno normalmente introdotti da un editoriale in cui s'indicheranno le ragioni della scelta del tema, e in cui si segnaleranno le relazioni tra l'argomento sottoposto ad analisi e il costituzionalismo.
La rubrica intitolata "Costituzionalismo alla prova" ha anch'essa carattere monografico. Distinta in "fascicoli", vuole riflettere sulle più significative vicende della realtà contemporanea, al fine di valutarne la riconducibilità alle dottrine del costituzionalismo. Si è convinti, infatti, che diversi sono i fatti e le vicende politiche che, con frequenza crescente, sottopongono il nostro sistema costituzionale a forte tensione. Ragioni di "realismo" costituzionale impongono di prendere nella massima considerazione i particolari, ma anche chiari segni di disagio costituzionale, apparendo espressione di una crisi non passeggera del costituzionalismo contemporaneo. Anche in questo caso i singoli "fascicoli" verranno normalmente introdotti da un editoriale in cui si segnaleranno le ragioni della scelta del tema.
Nella sezione intitolata "Commenti" sono discussi, non ogni avvenimento costituzionalmente rilevante, ma solo quei fatti, atti o eventi che si ritiene possano significativamente incidere sulle vicende storiche del costituzionalismo. In particolare ci si concentrerà ad esaminare quei casi che possono rilevare nei rapporti tra diritto e potere, eguaglianza e diritti.
La colonna delle "Notizie" è pensata in connessione con la precedente sezione: anche in questo caso non s'intende fornire una panoramica completa di tutti i fatti, atti o eventi più o meno costituzionalmente rilevanti, bensì le segnalazioni saranno inserite solo se ritenute significative in base ai criteri precedentemente indicati.

Non si pubblicano contributi che non siano richiesti dalla Direzione.



Sulla Teoria costituzionale | Cosituzionalismo alla prova | Commenti | Notizie costituzionali | Cerca nel Sito | Redazione

web statistics